Follow us

ViralOff

NewsANTIVIRALI E COVID-19: LA GUIDA A UN MERCATO CONFUSO

ANTIVIRALI E COVID-19: LA GUIDA A UN MERCATO CONFUSO

Sono passati solo nove mesi da quando abbiamo lanciato ViralOff® e non ho mai visto niente di simile. Stiamo già trattando dai guanti alle sciarpe alla lana per abiti premium e jeans per Diesel, così come accessori personali per Fossil. I sacchetti e le casse riutilizzabili e trattati antiviralmente di Returnity potrebbero cambiare il modo in cui utilizziamo e vediamo gli imballaggi. ViralOff è passato da un prodotto di nicchia per maschere e scrub a un marchio diffuso e riconosciuto in pochi mesi.

Ma come sempre quando c’è uno sviluppo veloce e molto interesse, ci sono molte richieste e ma anche molte interruzioni. Quindi, volevo darti un rapporto su ciò che penso siano questioni importanti se stai lavorando con i trattamenti e le loro affermazioni sull’efficacia degli antivirali e del COVID-19.

Ci sono parecchi casi ora che affermano di aver testato “l’ effetto su COVID-19 “. Facciamo molta attenzione a riguardo! Innanzitutto, il virus si chiama SARS-Cov2 , mentre COVID-19 è la malattia. Pochi trattamenti tessili hanno effetti sulle malattie, giusto? Se sei malato, non guarirai da nessun trattamento tessile. In secondo luogo, dobbiamo ancora trovare un laboratorio commerciale che mantenga e collauda SARS-Cov2. Se ci pensi, è ragionevole che i laboratori commerciali non gestiscano virus pericolosi. Hanno anche abbastanza da fare in questi giorni anche senza sollevare culture Cov2. I laboratori non commerciali, come le università o le cliniche mediche avanzate, lo fanno, ma danno la priorità ad altre ricerche, come i vaccini e altri test sugli effetti clinici per salvare direttamente vite umane. Come dovrebbe essere.

Quindi, mentre alcune parti affermano di aver testato il virus Cov2, dobbiamo ancora trovare qualcuno che possa farlo. Coloro che affermano di aver effettuato il test devono essere stati estremamente ben collegati in quanto otteniamo semplicemente un “non lo facciamo e non possiamo” ovunque chiediamo. Quindi, sarei diffidente nei confronti di alcune affermazioni. Avere uno “studio che mostra effetti contro la SARS-Cov2” è ovviamente una cosa carina da sventolare, anche se non aggiunge nulla alla nostra conoscenza né alle pretese nei confronti del consumatore.

Vedete, si tratta di guadagnare il diritto di etichettarsi come antivirali sul mercato. Sui tessuti, lo standard supera il test ISO18184: 2019 e facciamo ogni applicazione per fare proprio questo. Il test ISO utilizza i virus dell’influenza A per rappresentare altri virus, poiché sono resistenti, avvolti e quindi più difficili da uccidere. Se ne riduci il numero nel test, guadagni il diritto di definirti antivirale sul mercato. (Antimicrobico negli Stati Uniti, quando si parla di articoli trattati.)

E anche questo è importante. Perché molti lo mescolano apposta: parlano di un “test contro COVID-19” ma non è fatto da ISO18184. Ciò non significa nulla in termini di affermazioni antivirali per un articolo trattato. Quindi, mentre (si spera) testano secondo ISO18184, non è sul SAR-Cov2.

Ma poi di nuovo quando si parla di lavabilità c’è un altro interruttore: improvvisamente si parla di effetto antibatterico piuttosto che dell’effetto testato ISO. Quindi, fai attenzione alle dichiarazioni di lavabilità su più lavaggi, è quasi certo che sia stato eseguito un test antibatterico se è per oltre 20 lavaggi, devo ancora vedere una lavabilità di 30+ per l’effetto antivirale, se non per errore!

La maggior parte delle affermazioni di “dura la vita del capo” o più di 20 lavaggi sono per antibatterico, non antivirale . Confuso? Immagino, immagina il povero consumatore.

Sebbene la lavabilità rimanga una sfida, molti prodotti non la richiedono realmente. Una maschera con trattamento antivirale deve essere pulita solo se è fisicamente sporca: è autopulente quando si tratta di virus e batteri. E con i vestiti, l’effetto lo proteggerà anche dalla maggior parte degli odori corporei. Lasciando il lavaggio come una cosa facoltativa, ancora una volta una domanda se e quando lo sporco e altri elementi esterni lo rendano necessario. Quindi, ad esempio, con la nostra partnership con Diesel, stiamo offrendo agli appassionati di jeans la risposta alle loro preghiere: il denim che non ha bisogno di essere lavato, come mai.

In definitiva ViralOff ci aiuterà a cambiare in meglio i comportamenti dei consumatori. Il fattore di paura esterno della contaminazione da virus porta a una maggiore consapevolezza dell’igiene. Una maggiore consapevolezza dell’igiene dovrebbe portare a più lavaggi, ma possiamo trasformarla in meno lavaggi. Meno lavaggi è il vantaggio finale in quanto c’è meno usura, prolunga la vita del prodotto e la freschezza significa che i prodotti possono essere tenuti in circolazione e nel mercato dell’usato. Ognuno vince.

Detto questo, sappiamo che molti consumatori desiderano la lavabilità a prescindere. Devo ammettere che la prospettiva di non lavare mai i miei jeans è un po’ troppo estrema per me. Ma fare un trattamento antivirale che dura per 20 o 30 lavaggi è stato difficile. Tuttavia, abbiamo escogitato una formula che lo offre. Deve solo essere testato formalmente in diverse applicazioni, rigorosamente, da ISO18184: 2019. Solo quando avremo fatto questi test in modo soddisfacente lanceremo la nuova formula, che chiamiamo ViralOff . Sarà quindi offerto a quei marchi e prodotti che ne hanno bisogno.

Ma torniamo al bellissimo paradosso: la paura di virus e batteri farà sì che le persone cerchino ViralOff, ma una volta che ricevono i prodotti trattati con ViralOff possono lavare di meno, non di più. ViralOff ha improvvisamente reso gli imballaggi riutilizzabili ancora più una proposta fattibile e attendere che le persone si rendano conto che ogni mobile, tenda, ecc. negli spazi pubblici dovrebbe essere pulito più regolarmente per evitare l’accumulo di virus e batteri. Sarà proibitivo a meno che i tessuti non possano in qualche modo pulirsi da soli?

La rivoluzione igienica è appena iniziata. I cambiamenti comportamentali richiedono molto tempo. Ma sono abbastanza certo che ViralOff cambierà molto in meglio.

By